Ricordi

“La neve, in quegli anni era nostra amica ed anche nemica.”“Nemica?” Chiese Margherita, incredula di un’affermazione così, atipica.
 

“Si perché significava freddo, ed in mancanza di una stufa con cui scaldarsi, ma soprattutto della legna da ardere, l’inverno sembrava non passare mai. Conoscevo alcune famiglie che stavano davvero male in quel periodo dell’anno, si vedevano costrette a rubare la legna per scaldare la propria famiglia.”

“Sei legato molto ai ricordi?” chiese con dolcezza Margherita
, sottendendo la voce tra la curiosità  e delicatezza. 

“Sono molto legato ai ricordi, sono episodi indelebili nella mia vita che mi hanno profondamente segnato. Alcuni persino cambiato, tuttavia ciascuno di questi ricordi mi ha insegnato qualcosa.” 

 – I ricordi… pesanti come macigni, leggeri come farfalle, inconsistenti come arcobaleni, presenti come fiamme della nostra memoria. – pensava segretamente Ettore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...